Regione TOSCANA: la trasmissione telematica dell’attestato di prestazione energetica ape adesso e’ obbligatoria

Certificatore Accreditato Regione Toscana n. 03973

Dal 18/02/2019 gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) della Regione Toscana possono essere trasmessi esclusivamente tramite il portale SIERT (Sistema Informativo Efficienza Energetica Regione Toscana). A stabilirlo il D. Dirig. Toscana n. 1963/2019 pubblicato sul BURT n. 9 del 27/02/2019, Parte II.

Con l’art. 23-bis, inoltre, la Regione istituisce un “Sistema di riconoscimento degli organismi e dei soggetti a cui affidare le attività di ispezione sugli impianti termici e di attestazione della prestazione energetica degli edifici, di seguito indicato come Sistema di Riconoscimento”. Il Sistema di Riconoscimento, gestito nell’ambito del SIERT, è costituito da appositi elenchi contenenti i nominativi degli organismi e dei soggetti che, in base alla normativa statale e comunitaria di riferimento, svolgono le attività di ispezione d egli impianti termici. Tali elenchi sono pubblicamente consultabili nell’apposita sezione del portale web del SIERT. Ai sensi dell’art. 23-bis, l’APE è trasmesso dai certificatori alla Regione attraverso il SIERT, istituito con l’art.23-ter. Sulla base dei riferimenti normativi sopra riportati, è stato predisposto il modulo APE del SIERT. La piattaforma è raggiungibile al link: https://www.siert.regione.toscana.it/ape/views/login.php attraverso il quale ci si potrà registrare al sistema o accedere alla propria area personale. Attualmente l’accesso al sistema avviene tramite username e password, ma nei prossimi sviluppi del Sistema Informativo, ai sensi dell’art.23 c.2 della LR 39/2005, l’accesso sarà assicurato attraverso l’infrastruttura di rete regionale di identificazione e accesso prevista dalla LR 1/2004. Nel modulo APE l’utente è identificato dal proprio codice fiscale e può registrarsi al Sistema con più profili; ogni utente potrà poi scegliere con quale profilo accedere di volta in volta al Sistema. Ogni profilo si differenzia per funzionalità e permessi.

Il Decreto stabilisce altresì che l'attestato trasmesso deve, a pena d'invalidità:
- contenere il codice identificativo generato dallo stesso modulo APE del SIERT;
- essere firmato digitalmente dal tecnico incaricato.

 

Le disposizioni regionali (articoli 3 e 4 del regolamento 17/2010) avevano ampliato il campo di obbligatorietà della Certificazione Energetica rispetto alla normativa nazionale originaria. Ora la Legge 90/2013 è andata in generale anche oltre quelle disposizioni.

Secondo il nuovo Dlgs 192/2005 riscritto dalla Legge 90/2013 e dal DL 145/2013 si devono dotare di APE gli edifici o le unità immobiliari:

  • costruiti (si segnala che la lettura completa della norma fa intendere per "costruiti" gli edifici/immobili di nuova costruzione);

  • sottoposti a "ristrutturazioni importanti" (vedi la definizione di "ristrutturazione importante" all'art. 2 del Dlgs) se tali lavori comportano il rilascio di un nuovo certificato di agibilità/abitabilità;

  • venduti (si segnala che la lettura completa della norma fa intendere nel "venduti" i trasferimenti a titolo oneroso in genere. Vedi al riguardo anche lo studio 07/08/2013 sull'A.P.E. pubblicato dal Consiglio Nazionale del Notariato)

  • locati ad un nuovo locatario.

Vi sono esclusioni equivalenti alla normativa regionale:

  • gli edifici che risultano non compresi nelle categorie di edifici classificati sulla base della destinazione d'uso di cui all'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, il cui utilizzo standard non prevede l'installazione e l'impiego di sistemi tecnici di climatizzazione, quali box, cantine, autorimesse, parcheggi multipiano, depositi, strutture stagionali a protezione degli impianti sportivi;

  • gli edifici industriali e artigianali quando gli ambienti sono riscaldati per esigenze del processo produttivo o utilizzando reflui energetici del processo produttivo non altrimenti utilizzabili.

Vi sono esclusioni più ampie della normativa regionale:

  • edifici rurali non residenziali non solo se riscaldati dal processo produttivo ma anche se semplicemente sprovvisti di impianti di climatizzazione

  • i fabbricati isolati con una superficie utile totale inferiore non a 25 mq ma a 50 mq

  • anche gli edifici adibiti a luoghi di culto e allo svolgimento di attività religiose

Sinonimi di Certificazione Energetica in Toscana

Di seguito alcuni dei sinonimi più comunemente utilizzati per la ricerca di consulenza in materia di certificazione energetica:

certificato ape online toscana, ape toscana, certificati ape on line toscana, certificazione ape toscana prezzo, certificazione risparmio energetico toscana, ape riscaldamento centralizzato toscana, certificato risparmio energetico toscana, certificato energetico tipo, attestazione certificato energetico toscana, ape fi, risparmio energetico toscana, ape a poco prezzo toscana, certificazione energetica toscana, certificato di risparmio energetico toscana, umidità casa toscana, ape regione toscana 2018,ape regione toscana 2019,albo certificatori energetici toscana, invio ape regione toscana 2018,siert toscana, siert regione toscana, certificazione energetica normativa, invio ape regione toscana 2013

Contatti

informarsi sull'APE

@2019 by FD Energy Consulting

  • Blogger - Black Circle
  • Tumblr - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle